Home > Valore delle carte a briscola

Valore delle carte a briscola

Valore delle carte a briscola

Regole semplici e la possibilità di partite da quattro o due giocatori sono elementi che hanno concorso alla sua fortuna. Diffuso in tutta Italia, ha alcune piccole varianti regionali. Ma quali sono le regole? A briscola si gioca con un mazzo da 40 carte, diviso in 4 semi da 10 carte ciascuno. Di solito, si utilizzano le carte napoletane o quelle piacentine. In entrambi i casi i semi sono denari, coppe, spade e bastoni.

Ma ci sono anche carte siciliane, toscane e bergamasche. La gestione del gioco cambia a seconda che si giochi in due o in quattro divisi in due squadre. Ma, anche se meno ricorrenti, ci sono varianti di briscola in tre, cinque e sei giocatori. Dopo aver mischiato le carte, il mazziere distribuisce, in senso antiorario, tre carte per ogni giocatore. Alla fine di questa operazione, si scopre una carta e la si pone sotto alle altre carte coperte rimaste nel mazzo.

Una partita è composta da più "smazzate": La prima mossa spetta al giocatore seduto alla destra del mazziere. Si procede poi in senso antiorario. Nel caso di briscola con due giocatori, inizia chi non ha distribuito le carte, in caso di briscola in 4 si gioca a coppie con i giocatori delle due squadre disposti in modo alternato.

Il primo giocatore gira la carta scelta sul banco e determina il "seme di mano". Cioè il seme che, in quella mano, avrà il valore maggiore dopo quello di briscola. Dopo il primo giocatore, anche gli altri tre gireranno una delle proprie carte. Si aggiudica la mano, portando a casa le quattro carte o due nel caso di un testa a testa , il giocatore o la squadra che avrà scelto la carta di briscola con il valore maggiore. Oppure, in assenza di briscola, la carta con il seme di mano con valore maggiore. Nelle ultime tre mani, nessuno pescherà nuove carte perché il mazzo si è esaurito. E a seguire sette, sei, cinque, quattro e due. Asso e tre sono detti "carichi".

Re, cavallo e fante "figure". Le altre carte sono dette "lisci", perché il loro valore serve solo per determinare chi si aggiudica la mano, ma non portano punti a chi se le aggiudica. Ogni round viene vinto dalla squadra o dal giocatore che colleziona più di 60 punti. Essa possiede un elevato numero di varianti a seconda della regione in cui viene giocata. Resta comunque un gioco molto divertente praticato sopratutto dai gruppi di persone anziane all'interno dei bar ma anche dai più giovani.

Mazzo Si usa un mazzo da 40 carte eliminando i jolly. Regole Il mazziere,una volta che i giocatori si sono disposti intorno al tavolo da gioco, distribuisce tre carte ciascuno , lasciando poi una carta, coperta in parte dal mazzo, al centro del tavolo. Partendo dal giocatore posto a destra del mazziere ogni giocatore scarterà la carta che riterrà più opportuna con lo scopo di aggiudicarsi la mano o totalizzare il maggior numero di punti. Egli non sarà costretto a gettare una carta dello stesso seme di quella già scoperta nel tavolo.

Ad aggiudicarsi la mano sarà o il primo giocatore che determina il seme di mano calando la carta detta carta dominate , o un altro giocatore che scarta una carta del seme di mano con valore maggiore oppure giocando una qualsiasi carta del seme di briscola, anche con valore di presa inferiore rispetto alla carta dominante. Vince chi cala la carta di briscola dal valore di presa maggiore o da chi cala una carta del seme di mano con presa maggiore. Briscola è un gioco di prese - ossia, lo scopo del gioco è quello di prendere le carte che ti vengono date o che ti da il tuo team facendo il un punteggio elevato.

E' popolare in Italia e utilizza un mazzo da 40 carte italiano. C'è una versione speciale per cinque giocatori, che è fortemente raccomandata. Al fine di definire quale carta vince in particolare, dobbiamo prima definire una graduatoria di carte dalla più alta alla più bassa: Briscola è spesso giocata con le carte italiane vestite di spade spade , bastoni bastoni , coppe coppe e denari danari. In questo caso la classifica nell'ordine delle figure dal re re 4 punti , Cavallo cavallo 3 punti , Fante fante 2 punti. Come potete vedere, il valore totale delle carte nel mazzo raggiunge i punti. Il giocatore o la squadra che segna almeno 61 punti in una partita vince. Le partite possono finire con un pareggio quando si raggiunge lo stesso totale di punti 60 , e di solito a Briscola si gioca al meglio delle tre o delle cinque partite.

La maggior parte dei libri, quando descrivono come si gioca a Briscola con le stesse carte francesi cuori, fiori, quadri e picche utilizzano il precedente ordine di carte: Re 4 , Regina 3 , Fante 2 , che è normale nel nord Italia. Tuttavia, molti giocatori nel sud, invertono il ruolo della Regina e del Fante. Questa è la versione più semplice del gioco, e servirà come base per le versioni multigiocatore. Uno dei due giocatori mescola il mazzo e da tre carte a ciascun giocatore.

Poi prende una carta la settima, in questo caso e la scopre vicino al mucchio di carte poste a faccia in giù. La carta scoperta definisce quale sarà la Briscola per il gioco. Il tipo di Briscola definisce tutte le altre carte appartenenti alla sua categoria. Il gioco inizia. Il primo a giocare è il giocatore alla destra del mazziere. Nella versione a due giocatori questo significa che il mazziere A non inizierà. Il secondo giocatore è libero di giocare una delle sue carte. Si noti che se entrambi i giocatori giocano una briscola, la regola 1 stabilisce che la carta più alta vince. Dopo ogni turno, ciascun giocatore pesca una carta dal mazzo di carte coperto e il gioco continua.

Il giocatore che ha vinto il turno prende la carta successiva. Alla fine le carte coperte saranno tutte utilizzate, e uno dei due giocatori dovrà prendere la carta scoperta di Briscola. Il gioco continua finché tutte le carte non sono state giocate. Alla fine, ogni giocatore prende il mazzo di carte vinte durante il gioco e conta i punti in base al valore delle carte su indicato. Il giocatore con più punti vince, se ciascuno ha 60 è un pareggio. Alcune persone giocano in modo che se girando la carta che indica la briscola, trovano un asso o un tre le due carte più forti , quella stessa carta viene rimessa nel mazzo e viene scelta un'altra carta. Il gioco rimane più o meno lo stesso, ma le due coppie di giocatori si siedono faccia a faccia e ogni coppia gioca come una squadra, come a Bridge.

Il gioco procede in senso antiorario. Quando si gioca a 4 o 6 giocatori, i giocatori devono evitare di parlare delle carte che hanno in mano. Tuttavia, alcuni giocatori farsi dei segnali , utilizzando espressioni facciali per indicare quali carte hanno. Il giocatore a destra del mazziere inizia per primo. Gli altri giocatori possono giocare qualsiasi carta non vi è alcun obbligo di seguire l'esempio. Se nessuno gioca una Briscola allora il turno viene vinto dal tipo di carta più alta. Se uno o più giocatori gioca una Briscola, vince la Briscola più alta.

Ciascun giocatore a turno, inizia con il vincitore, poi pesca una carta dal mazzo coperto. Il vincitore della mano conduce poi quello successivo.

Carte, come si gioca a briscola: ecco tutte le regole | Sky TG24

Le regole e il punteggio delle carte nel gioco della Briscola: come si gioca, come si calcolano i punti e i siti per giocare online. per l'esito della partita, poiché in essa tendono a in mano carte di gran valore (detti carichi) se non si. I punti si calcolano sommando il punteggio di ciascuna carta all'interno del mazzo Il valore delle carte indipendentemente dal seme è riportato nello schema. Le carte rimanenti non hanno alcun valore di punti. Briscola è spesso giocata con le carte italiane vestite di spade. Regole della briscola e regolamento della briscola online. valore di presa maggiore, o una carta del seme di Briscola anche se con valore di presa inferiore . Essa possiede un elevato numero di varianti a seconda della regione in cui viene Vince chi cala la carta di briscola dal valore di presa maggiore o da chi cala. Le carte non di briscola vincono su tutte le carte dello stesso seme, di valore minore, il seme di briscola e la pone per metà sotto il mazzo delle rimanenti carte.

Toplists